mercoledì 7 ottobre 2009

Ancora la scuola e il buonsenso

Eh, sì proprio così. A parte le questione dei compiti assurdi e fuori dalla portata dei bambini, un’altra questione incombe.
Un’altra questione che denota quanto buonsenso ci si metta nella gestione degli istituti.
L’istituto magistrale è stracolmo di studenti, tanto che non ce la fa ad ospitarli tutti. Sono costretti quindi a turni pomeridiani alternati tra i vari indirizzi di studio. Questo ha determinato uno sciopero ad oltranza fino alla settimana scorsa, manifestazioni e cortei vari. Non hanno certo torto! Anche perchè quelli con maggiori problemi sono, come sempre, i pendolari che devono conciliare con gli orari della scuola, anche quelli dei mezzi pubblici.
E vabbè, direte. Sono cose che capitano! Lo spazio è quello che è e gli studenti sono troppi.
Il colmo è che molte altre scuole hanno offerto ospitalità nei loro locali. E il preside che fa? Ringrazia e rifiuta.
Adesso vorrei capire dove è andato a finire il buonsenso, perchè io francamente non ne vedo nemmeno un briciolo.

2 commenti:

cielolibero ha detto...

Probabilmente accettare l'aiuto sarebbe come ammettere di avene un problema ed essere incapace di risolverlo... quindi meglio ignorare il problema, tanto alla fine gli studenti si arrangiano...
:-/
Buongiorno!

dailygodot ha detto...

I presidi sono la categoria più egoista di questo mondo!!!