domenica 7 giugno 2009

La tessera elettorale, gli uffici comunali, gli impiegati ed io ;-)

La mia tessera elettorale era completa per cui, questa volta, ho dovuto provvedere a richiedere il duplicato al comune.
Ieri mattina, quindi, mi sono recata presso gli uffici preposti e ho lasciato la mia tessera. Mi hanno detto di ritornare a prelevare la nuova dopo le 13.
Ok, perfetto!
Ci ritorno nel pomeriggio, verso le 6.

IO: "Mi scusi, sono venuta stamattina, ho lasciato la tessera e mi avete detto di ritornare a prendere quella nuova".
IMPIEGATO1: "Si accomodi in questo ufficio e chieda al mio collega".
IO: "Ok, grazie".

Entro nell'ufficio che mi è stato indicato e ripeto la stessa domanda.

IMPIEGATO2: "Adesso vediamo se è pronta!".


Nel frattempo che io pensavo "Andiamo bene! Ma non doveva essere consegnata a vista?", l'impiegato2 cerca la mia scheda tra un po' di scartoffie, ogni tanto mi chiede conferma della data di nascita o del nome, ma niente da fare.
Dopo averle visionate tutte e constatato che la mia non c'era, mi dice:

IMPIEGATO2: "Allora probabilmente è pronta, vada nell'ufficio accanto e chieda al mio collega".
IO: "Va bene, vado", ho pronunciato ad alta voce, ma nel frattempo chissà perchè pensavo la stessa cosa di prima e cioè "Andiamo bene!".

Esco dall'ufficio ed entro in quello accanto e per la terza volta ripeto la stessa, identica domanda. L'impiegato3 si allontana un attimo e finalmente torna con la mia tessera nuova di zecca. Una firmetta e sono in grado di esercitare il mio diritto/dovere di voto per altre 18 volte senza problemi.
Però una domanda mi rimane: negli uffici sopracitati, non era meglio farmi fare il percorso inverso? Prima verificare se il documento richiesto fosse pronto e poi, eventualmente occuparsi della sua ricerca all'interno di quei pochissimi metri quadrati di uffici? Boh!

12 commenti:

follecorsa ha detto...

E come potevi altrimenti incazzarti e perdere tempo prezioso??? Anche questa è tattica da sconforto.
Kississimo del buon giorno e a presto anche da te
Folletta baci baci

Anonimo ha detto...

18 volte? Ma quante volte votate lì in Trentino Alto Adige?
Io la mia ha occupato 11 caselle.
State sempre a votà voialtri...
Eppoicapiscochenuncestannoisoldi...

aquila dimenticataria ha detto...

Ops!
Mi sono dimenticato di firmarmi.
M'era finita una piuma in un occhio...

aquila (ancora?) ha detto...

Quello di prima (ma prima del prima di prima) ero io.
S'era capito, no?
No?

Antonella ha detto...

Direi che non potevano esserci dubbi sull'identità dell'anonimo ;-)

dailygodot ha detto...

Beh che dire... siamo pur sempre in Italia! :D

cielolibero ha detto...

Storie ordinarie di italianità.
Buongiorno... non sei andata al mare???

cielolibero ha detto...

Vabbè.... mal comune, mezzo gaudio!
E che hai fatto???

cielolibero ha detto...

E perchè non fai NIENTE???
non è che io abbia fatto molto di più.

cielolibero ha detto...

Domanda di riserva... chi hai votato?

cielolibero ha detto...

:-)

Imperf ha detto...

Credo che in certi uffici vengono assunte persone dalle liste speciali ;-)